Dove sei: Prima pagina > Attualità > Modica > Gratuito patrocinio ... Continua
Attualità
MODICA - 12/08/2018
Una vicenda per certi versi ingigantita. Molta solidarietà al commerciante

Gratuito patrocinio legale offerto al barista denunciato per Mussolini

A disposizione i servigi dell´avvocato Michele Savarese
Redazione
Foto

Gratuito patrocinio legale al barista denunciato per aver esposto nel suo locale la foto con una frase celebre di Mussolini: è quanto offerto dal Mario Chiavola (foto), presidente dell´associazione Ragusa in movimento, pronta a mettere a disposizione del titolare del bar i servigi professionali dell’avvocato Michele Savarese. Amaro, per quanto accaduto, il commento di Chiavola: "In un contesto in cui la maggior parte della gente non arriva a fine mese - dice Chiavola - ci si indigna per un´immagine con aforisma appesa al muro e per lo spauracchio del ritorno del fascismo, ormai morto e sepolto da oltre 70 anni.

Lo specchietto delle allodole dell’antifascismo - conclude Chiavola - è tra l’altro utilizzato come scusa per cercare di contenere lo strapotere elettorale di Salvini che, invece, ha saputo intercettare il disagio e creare un consenso che risulta essere sempre più in crescita».

La foto era stata sequestrata dalle forze dell´ordine dopo la segnalazione di una cliente, una studentessa 24enne modicana, che si era detta sorpresa e infastidita dalla circostanza. Il caso, se "caso" lo si può definire, era balzato alle cronache nazionali anche grazie al tamtam su Facebook, mentre la procura iblea sta valutando se sussistano o meno gli stremi per il reato di apologia del fascismo. Sotto la foto c´era scritta una frase del Duce: «Non ho paura del nemico che mi attacca ma del falso amico che mi abbraccia».

Secondo il titolare dell´esercizio pubblico, la foto non era esposta al pubblico, ma posizionata dietro alla cassa, dove non era facile vederla. Il commerciante aveva agito in assoluta buona fede, sostenendo di aver messo la foto perchè gli piaceva la frase che l´accompagnava, senza per questo definirsi fascista e senza immaginare che la circostanza avesse potuto urtare la sensibilità di qualcuno. L´uomo è stato intanto denunciato a piede libero ma può tra l´altro contare sulla solidarietà di tantissime persone ed anche sul gratuito patrocinio legale dell´avvocato Savarese offerto dall´associaizone Ragusa in Movimento.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882