Dove sei: Prima pagina > Economia > Modica > Sono 12 le opere ... Continua
Economia
MODICA - 13/01/2019
Previsto un investimento di quasi 7 milioni

Sono 12 le opere pubbliche in programma per il 2019 a Modica

L’atto dovrà ora passare all’esame del consiglio comunale per la definitiva approvazione
Duccio Gennaro
Foto

Sono 12 le opere pubbliche in programma per il 2019. La Giunta Abbate ha approvato lo schema del programma triennale delle Opere pubbliche che per il 2019 prevede un investimento di quasi 7 milioni. L’elenco prevede la riqualificazione e sistemazione viaria e illuminazione di Viale della Costituzione, con il primo stralcio funzionale di 2 milioni 200 mila euro grazie ai fondi ex Insicem; la realizzazione dell’acceso alla zona artigianale sulla Michelica Musebbi Calicantoni (273 mila euro con fondi ex Insicem); l’allargamento, illuminazione e realizzazione della condotta di acque bianche della Via Gianforma Frigintini un milione 600 mila euro con fondi Protezione Civile; la sistemazione viaria di Via Tirella con copertura alveo San Liberale fino al ponte vecchio (981 mila euro con fondi Protezione Civile); la sistemazione del parcheggio nel piazzale Falcone –Borsellino con la creazione di un punto di accoglienza per turisti e visitatori, fondi Gal per 460 mila euro; la sistemazione della strada di contrada Cava Fazio, 250 mila euro con fondi Protezione Civile.

La sistemazione dell’alveo da ponte San Giuliano a salire, 145 mila euro con Protezione Civile; la pista ciclabile da Punta Regilione a Maganuco con fondi Flag, 170 mila euro; la copertura straordinaria dell’ex convento della Raccomandata con 150 mila euro provenienti dal bilancio comunale; la realizzazione di un’area a parcheggio pubblico in Via Sacro Cuore , 159 mila euro con fondi comunali; il parcheggio lungo la Via del Laghetto a Marina di Modica, 455 mila euro con fondi comunali e la rete idrica della «Caitina» con 100 mila euro di fondi comunali.

Per le manutenzioni di strade, scuole, impianti sportivi, immobili comunali è stata prevista la somma di un milione 475 mila euro. La giunta ha scelto di impegnare fondi esterni al bilancio comunale se non per gli interventi più urgenti e non dotati di finanziamenti. Particolare importanza è stata data anche alle manutenzioni. L’atto dovrà ora passare all’esame del consiglio comunale per la definitiva approvazione.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882