Dove sei: Prima pagina > Economia > Vittoria > Tutto pronto per ... Continua
Economia
VITTORIA - 17/05/2018
Occhiello non disponibile

Tutto pronto per la seconda edizione di MedInFood

Sommario non disponibile
Redazione
Foto

Presentata in conferenza stampa a Palazzo Iacono, a Vittoria (nella foto di Biagio Tinghino), la seconda edizione di MedInFood, il Salone del Gusto Siciliano in programma dal 19 al 21 maggio al Polo Fieristico. Un ricco programma di iniziative fra cooking show, convegni, degustazioni che vedrà come protagoniste numerose aziende siciliane di cibo, vino, birra e distillati. Per il Sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato «MedInFood" è una scommessa lanciata lo scorso anno quando riflettendo sul fatto che questo territorio vantasse moltissime aziende di prestigio, non si poteva non constatare però l’enorme sacrificio fatto dalle aziende per promuoversi fuori, mentre qui noi avevamo un Polo Fieristico che gli sarebbe potuto essere utile. Da qui la scommessa di rilanciarlo e di renderlo fruttuoso. Ciò è stato compreso dalle aziende: il numero degli espositori è cresciuto, coprendo tutta la Sicilia. Noi ci apriamo al territorio - ha aggiunto Moscato- partendo da una fiera che aveva chiuso. Oggi, siamo riusciti a fare delle convenzioni con le strutture turistiche affinché possano portare i loro ospiti a visitare il Salone del Gusto Siciliano e preziosa sarà la collaborazione con l’Istituto Alberghiero. Insomma, stiamo rilanciando il polo fieristico con idee nuove per arrivare a risultati concreti».

A credere nel progetto MedInFood diversi comuni fra cui quello di Mazzarrone di cui era presente stamani il primo cittadino, Giovanni Spata. «Non potevamo mancare a questa manifestazione dedicata alle più importanti produzioni dell’isola ha dichiarato in conferenza stampa-. Ci saremo con la nostra famosa uva di Mazzarrone, una vera eccellenza di cui abbiamo iniziato da poco la raccolta e che proseguirà sino a dicembre. Confermiamo dunque la nostra presenza per dare una spinta ulteriore a questa iniziativa perché crediamo nello sviluppo del territorio». Se lo scorso anno gli espositori erano 39 quest’anno si è giunti a 84 realtà espositive presenti, con un trend di crescita del 60% a testimonianza della voglia e dell’entusiasmo manifestato da tanti verso un progetto che ha la sua valenza economica.

Per Davide La Rosa, Direttore del Polo Fieristico «i numeri di quest’anno sono davvero importanti, la nostra è una grande scommessa. Guardiamo a tutte le realtà produttive dal cibo al vino. E a proposito di vini, stiamo studiando una strategia per importare il marchio Vinitaly qua al fine di essere ancora più vicini alle nostre realtà vitivinicole, molte delle quali saranno presenti al MedInFood. Scommessa vinta quest’anno invece aggiunge La Rosa- la presenza di operatori del settore con numerosi buyer che verranno da Slovacchia, Azerbaigian, Israele, Arabia Saudita, Usa. Non mancherà la stampa di settore, con importanti giornalisti nazionali fra cui Gioacchino Bonsignore e Paolo Massobrio».

Durante la tre giorni si potrà partecipare ad iniziative legate alla sana alimentazione, al wellness e naturalmente alla cucina. Saranno presenti alcuni chef della Nazionale Italiana Cuochi che nella giornata di sabato delizieranno i presenti con le loro preparazioni dal vivo, mentre la giornata di domenica si darà spazio agli chef iblei capitanati da Marco Failla. «Quest’anno mi è stato affidato il compito di capo brigata ha spiegato lo chef -. Domenica pertanto guiderò le due batterie formate ognuna da tre chef che prepareranno dei menu diversi utilizzando prodotti locali: grani, pesce, carne e latticini». Dietro il ricco programma della tre giorni l’impegno anche di Vittoria Mercati che in questi mesi ha lavorato per potenziare una manifestazione nata meno di un anno fa. Per Giambattista Di Blasi, Presidente di Vittoria Mercati, «si vuole puntare su una fiera che sia capace di smuovere le economie. Le aziende che qui verranno investiranno in questo territorio e in un progetto dal quale dovranno ottenere dei vantaggi. Non deve essere una fiera utile solo a se stessa, ma a tutti».

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl P.Iva: 01404940882