Dove sei: Prima pagina > Politica > Ragusa > Il centrodestra ... Continua
Politica
RAGUSA - 04/12/2017
La candidatura probabile di Maurizio Tumino a sindaco

Il centrodestra si organizza a Ragusa

Un progetto che coinvolga oltre a Forza Italia anche l’Udc di Cesa i Fratelli d’Italia, il Laboratorio 2.0 di Sonia Migliore, Idee per Ragusa del redivivo Ciccio Barone e il Movimento civico Ibleo di Franco Antoci
Duccio Gennaro
Foto

Il centro destra si organizza. Dopo il successo alle regionali con Forza Italia e Diventerà bellisisma, il movimento espressione dello stesso presidente Nello Musumeci, guarda alle politiche ed alle amministrative. Due appuntamenti in cui Musumeci vuole contare e soprattutto ripetere l’esperienza piazzando i suoi uomini nei posti chiave. Il messaggio che Giorgio Assenza (foto), ovvero il deputato rieletto, il più votato alle Regionali nel Ragusano, ha lanciato alla presentazione dei consiglieri di Insieme è chiaro: il primo degli eletti, il leader in provincia del movimento, e il riferimento di Musumeci negli Iblei, si pone nell’ottica del rafforzamento dei ranghi e non ne fa mistero. «Il movimento - dice Assenza - avrà anche un ruolo importante nelle imminenti elezioni politiche dove, nell’area del centrodestra, gli uomini di Diventerà bellissima avranno dei loro spazi". Il parlamentare comisano ha cominciato innanzitutto ad aggregare Insieme, il movimento creato a suo tempo da Giovanni Occhipinti e che a palazzo dell’Aquila conta su Peppe Lo Destro, Giorgio Mirabella, Elisa Marino, Angelo La Porta e Maurizio Tumino.

Per quest’ultimo si prospetta già una candidatura a sindaco, ma quello che conta per Giorgio Assenza è il progetto che vuole un centro destra compatto che coinvolga oltre a Forza Italia anche l’Udc di Cesa i Fratelli d’Italia, il Laboratorio 2.0 di Sonia Migliore, Idee per Ragusa del redivivo Ciccio Barone e il Movimento civico Ibleo di Franco Antoci, che sembra volere ritornare ad avere un ruolo. Una grande coalizione che non ripeta l’errore di cinque anni fa che portò il M5S a palazzo dell’Aquila ma la cui tenuta è tutta da verificare perché è chiaro che Giovanni Mauro, coordinatore di Forza Italia, primo partito del centro destra, non ci sta ad essere scavalcato e pensa già ad un candidato forzista. Per il momento Giorgio Assenza porge il ramoscello di ulivo: «Si discuterà con tutti, basta che sia chiaro che siamo alternativi al Partito Democratico e al Movimento 5 Stelle».

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl P.Iva: 01404940882