Dove sei: Prima pagina > Sicilia > Caltanissetta > Ricorsi bocciati: ... Continua
Sicilia
CALTANISSETTA - 14/01/2019
L’interesse pubblico è prevalente

Ricorsi bocciati: il Muos può operare secondo i giudici del Cga

La sentenza è arrivata in un momento molto delicato
Duccio Gennaro
Foto

Ricorsi bocciati: il Muos può continuare ad operare. Il Consiglio di Giustizia amministrativa (Cga) ha detto no alla richiesta di sospensione dell’attività della base satellitare di contrada Ulmo di Niscemi. La richiesta è stata definita «infondata» perché, si legge nella sentenza "Non può ritenersi che gli autori della sentenza in esame abbiano omesso di affrontare la questione della tutela ambientale della Sughereta ma che abbiano scientemente ritenuto che la tutela ambientale possa costituire un interesse recessivo rispetto ad altri interessi pubblici". L’interesse pubblico è dunque prevalente e di ciò dovranno prendere atto il Movimento No Muos, il comune di Gela e le tante associazioni ambientaliste che avevano presentato il ricorso.

La sentenza è arrivata in un momento molto delicato perché evidenzia la diversità di opinione all’interno del M5S che in passato ha condotto una battaglia insieme a tutte le associazioni per chiedere la chiusura della base ma da Roma, con il ministro della Difesa pentastellata Elisabetta Trenta e da Palermo, con il parlamentare regionale Giampiero Trizzino sono arrivate le difese di ufficio per il mantenimento del Muos.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882