Dove sei: Prima pagina > Sicilia > Palermo > Formiche "sfrattano" ... Continua
Sicilia
PALERMO - 11/10/2017
Succede al "Civico" di Palermo

Formiche "sfrattano" malati: chiusa terapia intensiva

Il ministero della Salute ha disposto l´ispezione del carabinieri del Nas
Redazione
Foto

Le formiche "sfrattano" i ricoverati all’ospedale Civico di Palermo. Il reparto di Terapia intensiva coronarica ha chiuso i battenti a causa dell’infestazione di insetti. Degenti trasferiti nel reparto di Anestesia e rianimazione e i dieci posti letto resteranno fuori uso fino a nuove disposizioni. Stop anche all´arrivo delle ambulanze che hanno a bordo pazienti da ricoverare in Rianimazione: l’azienda ospedaliera ha chiesto alla centrale operativa del 118 di dirottarli in altri ospedali. L’allarme è stato lanciato dal direttore del dipartimento Salvatore Corrao, che, in una nota inviata alla direzione medica di presidio, aveva chiesto la chiusura urgente dell’unità di terapia intensiva coronarica per "l’infestazione di formiche al primo piano del padiglione 12". Chiusura autorizzata con urgenza dalla direzione medica, con una nota inviata anche al 118, al pronto soccorso e a tutti gli altri ospedali della città dove dovranno essere dirottati i pazienti che il Civico in questo momento non è in grado di ospitare. Il ministero della Salute ha disposto l´ispezione del carabinieri del Nas.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882