Dove sei: Prima pagina > Spazio autogestito > Modica > Nello Musumeci ... Continua
Spazio autogestito
MODICA - 11/10/2017
Tanta gente alla presentazione ufficiale

Nello Musumeci ha lanciato Angelica Poidomani

C´era tra gli altri anche l´avvocato Enrico Trantino
A cura del candidato
Foto

Uno sperato ma inatteso bagno di folla ha tenuto a battesimo la candidatura di Angelica Poidomani per la corsa a Palazzo dei Normanni nella lista di #diventeràbellissima. C’erano tanti amici, conoscenti e simpatizzanti alla presentazione ufficiale alla quale ha preso parte il candidato presidente della Regione, Nello Musumeci. Ad aprire i lavori l’avvocato catanese Enrico Trantino dell’omonimo studio presso il quale Angelica è ormai da tempo parte integrante. L’avvocato ha speso parole di apprezzamento per la giovane professionista e per la sua ferrea volontà di scommettersi in questa competizione elettorale per nulla facile ma anche molto interessante per il contesto socio politico attuale. E’ toccato poi ad Angelica presentarsi al pubblico e farsi conoscere ed apprezzare nella sua nuova veste di candidata alle regionali. Ha dimostrato subito di esserle congeniale trovandosi a suo agio nel proporre idee e progetti, illustrando all’attento uditorio la sua personale visione della politica che coincide con la stragrande maggioranza dei suoi coetanei che guardano alla politica come servizio alla comunità. Angelica si è raccontata con grande umiltà non nascondendo anche le sue paure ed ansie per questa campagna elettorale ma anche il suo grandissimo entusiasmo nel sostenere un progetto morale prima che politico, quello dell’on. Nello Musumeci.

«Nello Musumeci è il candidato giusto per vincere e ben governare in Sicilia. Che tutti facciano un atto d’amore e si affrettino a sostenerlo», ha detto Angelica Poidomani chiudendo il suo intervento. Il candidato presidente nel suo intervento si è detto piacevolmente colpito dal clima e dalla gente presente all’incontro a Modica. «Il sostegno da parte di tutti i partiti di Centrodestra alla mia candidatura - ha ribadito l’on. Musumeci - è l’inizio di un percorso politico per il riscatto della Sicilia, morale e politico. Occorre far dimenticare nel minor tempo possibile e soprattutto riparare la mala gestione di Rosario Crocetta e impedire che la straordinaria isola, piattaforma e crocevia di tre continenti, possa conoscere il baratro di un governo pentastellato.

Ci aspettiamo che prevalga il senso di responsabilità», ha detto ancora Musumeci evidenziando come la sua candidatura guarda al futuro dell’isola. E’ tempo di smetterla con le novità dell’ultima ora, ha detto ancora Musumeci, «perché sono state proprio le novità come il Sindaco di Messina, quello di Roma o lo stesso Crocetta, a procurare solo danni incommensurabili alla collettività. La Regione Sicilia oggi purtroppo è un grande malato e al capezzale di un malato grave occorre un medico esperto e non un laureando in medicina». E proponendosi come un medico per curare il male della nostra terra, Musumeci ha anche raccolto un pensiero alle nuove generazione e confermato il suo impegno affinché le intelligenze e le risorse della nostra terra non si trovino costrette ad emigrare. Musumeci ha concluso il suo intervento esprimendo soddisfazione per la candidatura di Angelica ed augurando ai modicani e a Modica un futuro.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882