Dove sei: Prima pagina > Sport > Modica > Corrado Scavino ... Continua
Sport
MODICA - 17/05/2018
Volley, B2: dopo la promozione la società del presidente Bartolo Ferro comincia a muoversi

Corrado Scavino confermato alla panchina Pro Volley Team

Il tecnico ha condiviso il progetto e si metterà subito al lavoro per la nuova squadra
Duccio Gennaro
Foto

Corrado Scavino (foto) resta sulla panchina del Pro Volley Team. E’ la prima mossa del presidente Bartolo Ferro in proiezione futura. Il presidente ha riconfermato l’allenatore della promozione in B1 ed ha trovato subito l’accordo con il tecnico. E’ durato poco l’incontro tra presidente, dirigenti e coach perché il nuovo progetto del Pro Volley team è stato condiviso. Coach Scavino ha avuto alcune proposte da squadre di B siciliane ma ha preferito continuare la sua esperienza sulla panchina biancorossa dove è arrivato quest’anno dopo essere stato due anni fa alla guida del Volley Modica maschile. Un ritorno in casa Pvt molto apprezzato da tutti ed in particolare dai tifosi. Un tecnico vincente che conosce bene il campionato di B1 e che ha già le idee chiare.

Dice il tecnico: «Sono contento di rimanere perché possiamo dare continuità a quello che abbiamo cominciato quest’anno. Annunciare così presto la nostra decisione è un segno di chiarezza di idee e obiettivi che sposiamo entrambe le parti. Vogliamo costruire una squadra che possa salvarsi tranquillamente pescando tra le giovani più interessanti che ci sono in Sicilia. Il Pvt deve tornare ad essere punto di riferimento per le giovani pallavoliste siciliane Qualcosa di importante arriverà, molte saranno le riconferme tra le protagoniste della promozione anche se non sarà per nulla scontato trattenere giocatrici che hanno tantissimo mercato, com’è naturale che sia dopo la vittoria di un campionato». Scavino deve ora cominciare a risolvere insieme ai dirigenti il nodo delle riconferme a cominciare da Chiara Scirè, protagonista della stagione appena conclusa, ma il cui cartellino è di proprietà del Marsala. L’opposta vorrebbe restare a Modica ma bisogna trovare l’accordo con a società lilibetana.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl P.Iva: 01404940882