Dove sei: Prima pagina > Sport > Ragusa > Opening Day di ... Continua
Sport
RAGUSA - 12/06/2017
Basket, A1: annuncio ufficiale del presidente della Lega Basket Femminile, Massimo Protani

Opening Day di A1 al PalaMinardi a fine settembre

Per la società iblea è un riconoscimento per il lavoro svolto in questi anni. Sarà la prima giornata di campionato
Duccio Gennaro
Foto

Il campionato partirà da Ragusa. La Lega Basket ha infatti designato il PalaMinardi quale sede dell’Opening Day che segna l’avvio ufficiale della nuva stagione. Tutte le squadre di serie A1 giocheranno dunque sul parquet ibleo nel fine settimana del 30 settembre e 1 ottobre. Per la società del presidente Gianstefano Passalacqua è un riconoscimento del lavoro fin qui svolto, del’affidabilità e della serietà di tutta la dirigenza oltre che della qualità della struttura. Per la stessa città è una vetrina importante perché concentrErà l’attenzione dei media nazionali su Ragusa come avvenne per la Final four di Coppa Italia di due anni fa.

La macchina organizzativa della Passalacqua è partita subito dopo l’annuncio ufficiale da parte del presidente della Lega Basket Femminile, Massimo Protani, nell’ambito della presentazione del nuovo logo della Lega (foto) che, tra l’altro, è stato creato dal ragusano Fausto La Licata, che collabora con la realtà biancoverde ormai da diversi anni. All’incontro, che si è svolto nell’Aula Magna della sede del ritiro delle azzurre all’Acqua Acetosa, hanno preso parte anche i vertici della FIP e la Nazionale Italiana al completo. Un lavoro, quello di «rebranding» LBF dopo 15 anni, fortemente voluto dal nuovo corso del Presidente Massimo Protani, e realizzato attraverso un concorso di idee che ha coinvolto scuole di design, università e liberi professionisti.

Un percorso iniziato nel mese di febbraio che ha avuto una risposta qualitativamente e numericamente importante (oltre 90 gli elaborati complessivamente pervenuti all’attenzione dell’Area Marketing&Comunicazione LBF), passata attraverso una prima selezione tesa a ridurre a 50 il numero delle proposte portate al vaglio di una commissione composta dal Vice Presidente federale Gaetano Laguardia, dal capitano della Nazionale Raffaella Masciadri, dall’ex giocatrice e G.M. della Reyer Venezia Roberta Meneghel e dal professionista Paolo Cappozzo, oltre che da LBF. La selezione finale del 2 giugno scorso nel Palazzo delle Federazioni di Via Vitorchiano, che ospita tra le altre anche la FIP, ha premiato il lavoro di Fausto La Licata, Graphic Designer di Ragusa formatosi all’Istituto Statale d’Arte di Comiso. Il vice Presidente vicario della FIP Laguardia ha premiato il vincitore del concorso e il padre del nuovo logo LBF Fausto la Licata, che ha ricevuto anche un assegno di € 500 consegnato direttamente dal Presidente Protani.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl P.Iva: 01404940882