Dove sei: Prima pagina > Sport > Ragusa > Pegaso Ragusa soffre, ... Continua
Sport
RAGUSA - 13/04/2018
Basket: il quintetto ha avuto la meglio sul Domenico Savio anche in gara 2

Pegaso Ragusa soffre, vince ed è promosso in serie D

Velocità di gioco, grinta e passione le armi vincenti del quintetto di coach Scrofani
Duccio Gennaro
Foto

Pegaso Ragusa—S. Domenico Savio: 70-67 (1-15, 27-28, 55-55)

Pegaso: Firrincieli 24, Meli 7, Cannizzaro 16, Mercorillo 3, Stracquadanio 6, Pluchino 10, Comitini 4, Salvato. Coach: Salvatore Scrofani

S. Domenico Savio: Raniolo 5, Tumino 2, Dell’Albani 13, Lissandrello 11, Brugaletta, Cafiso, Gulino 18, Rubino 3, Cassarino, Cintolo 15, Occhipinti. Coach: Antonio Occhipinti


I giovanissimi della Pegaso (foto) conquistano la serie D. Con una grande prova d’orgoglio la Pègaso, già Campione d’Italia due anni fa nel campionato under 16 d’eccellenza, hanno vinto gara 2 nella finale del campionato di Promozione (70 a 67 il punteggio finale) e conquistato l’accesso alla serie D. In gara 2 i cestisti avversari della Domenico Savio si sono subito portati sul 15-1. I padroni di casa di coach Scrofani, avendo vinto gara 1, sono dati per favoriti ma è la D. Savio a smentire tutti portandosi sul 15 a 1 ma la Pegaso ha avuto il merito di non disunirsi e reagire. Al riposo lungo solo un punto di distacco dagli avversari 27-28. Al rientro dagli spogliatoi per i padroni di casa è Cannizzaro (autore di ben 16 punti) a farla da padrone tra rimbalzi e stoppate, con Pluchino (10) che a sua volta mette a segno dei canestri importanti. Per gli ospiti l’esperto Lissandrello (11) tiene in gioco la squadra di coach Occhipinti. Le due compagini viaggiano sempre sul filo dell’equilibrio e chiudono la terza frazione di gara sul punteggio di 55 a 55.

Nell’ultimo quarto sale ancora l’adrenalina, nessuna delle due squadre vuol perdere la partita, Gulino (18) per gli ospiti ribatte colpo su colpo ma è ancora una volta Firrincieli per la Pégaso, miglior realizzatore della gara con 24 punti all’attivo, a mettere a segno i canestri finali che si riveleranno fatali per gli avversari. «A parte le prestazioni individuali – afferma il Presidente Giorgio Dimartino- i veri punti di forza di questa squadra sono la velocità di gioco, la grinta e la passione che l’intero gruppo esprime ogni qualvolta scende in campo. A tutti loro vanno i complimenti dell’intero staff della Pègaso Ragusa».

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882