Dove sei: Prima pagina > Sport > Ragusa > Nova Virtus, il ... Continua
Sport
RAGUSA - 16/04/2018
Basket, serie C: al PalaPadua partita equilibrata fino a 5´ dal termine

Nova Virtus, il finale sprint assicura gara 3 con Eagles Palermo

Pubblico entusiasta, i virtusisni fanno prevalere la condizione atletica
Duccio Gennaro
Foto

Eagles Palermo Nova Virtus Ragusa: 65-54 (18-11, 38-37, 51-49)

Nova Virtus: Causapruno, Vacirca, Girgenti, Simon 10, Idrissou 8, Di Natale 12, Licitra 12, Bocchieri, Carnazza 4, Ferlito 8, Canzonieri 7, Sorrentino 14

Eagles Palermo: Ranalli 2, Levron 4, Rappa 2, Giardina 3, Bruno 14, Vrankovic 9, Talgiareni 17, Dragna 5

Arbitri: Castorina di Giarre e Di Mauro di Priolo


Ultimi 5´ decisivi al PalaPadua e la Nova Virtus si aggiudica gara 2. Ferlito, Sorrentino e Simon assicurano un break di 12 punti negli ultimi minuti e gli ospiti si arrendono dopo un match giocato alla pari. Palermo si era portato infatti sul 53 pari nel quarto periodo e la gara restava sempre sul filo dell’equilibrio. Poi i canestri ragusani che portano la Nova Virtus a disputare gara 3 dei play off per l’accesso alla finale con la già qualificata Alfa Catania. I virtussini sono stati sospinti dal tifo del pubblico di casa che si è entusiasmato e poi ha tributato un lungo applauso a conclusione della gara.

La partita è cominciata all’insegna dell’equilibrio ma a 2’ dalla fine del primo quarto Canzonieri sale in cattedra con un canestro ed un paio di assist che assicurano il primo break. Nova Virtus va a +7 sugli avversari che tuttavia recuperano nel secondo tempino nonostante Ragusa aumenti il vantaggio fino a +10. Ci pensa Vrancovic, Dragna e Tagliareni con 3 triple a riportare sotto Eagles e si va al riposo sul 38-37. Terzo tempo sempre sul filo dell’equilibrio, la Virtus tuttavia è più sulle gambe ma lo «strappo» non riesce perchè gli ospiti restano in partita. Poi i minuti finali che rendono giustizia al quintetto di Di Gregorio che si giocherà la qualificazione sul parquet di Bagheria domenica prossima.

Coach Di Gregorio è soddisfatto: "Faccio i complimenti ai ragazzi, nessuno di loro si è risparmiato, sono usciti quasi tutti doloranti per la fatica ed i contatti di gioco che ci sono stati. Credo che la serie sia riaperta, proveremo a preparare ancora meglio la partita ma sono sicuro che giocando con l’intensità giusta, abbiamo tutte le carte in regola per potercela fare, vedremo cosa accadrà domenica prossima».

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl P.Iva: 01404940882