Dove sei: Prima pagina > Sport > Ragusa > "Cavalcata" ... Continua
Sport
RAGUSA - 16/05/2018
Calcio, Promozione: domenica dalle 18 festa in piazza Duca degli Abruzzi

"Cavalcata" trionfale del Marina di Ragusa. Calogero: "Bravi"

Il d.s. rivive la stagione culminata con la vittoria in campionato, Coppa Italia e Coppa Disciplina
Duccio Gennaro
Foto

Il Marina di Ragusa fa festa con i tifosi. La doppietta in campionato e Coppa Italia è evento unico anche nel panorama del calcio siciliano e la società ha deciso di condividere con i propri tifosi la gioia per il doppio traguardo. Domenica dalle 18 sul palco di piazza Duca degli Abruzzi ci saranno dirigenti, giocatori, staff tecnico ognuno per raccontare il suo campionato. L’Eccellenza per una frazione come Marina è un traguardo di notevole importanza e si deve agli sforzi del presidente Alabiso e del direttore generale Postorino la creazione di un gruppo vincente.

Dice Nunzio Calogero (foto), direttore sportivo rossoblù, che è stato vicino alla squadra da due anni a questa parte: «Abbiamo posto le basi per un campionato vincente nel maggio scorso quando abbiamo chiuso il campionato al 10mo posto. Abbiamo subito pensato al tecnico ed abbiamo scelto il migliore, Salvo Utro, professionale al massimo, conoscitore del campionato. Poi abbiamo fatti un paio di leve per giovani calciatori ed abbiamo pescato bene. Ci siamo messi in moto a fine luglio e ad agosto siamo partiti con la Coppa Italia. E’ stata durissima in coppa perché abbiamo incontrato le migliori, cominciando dall’Eubea, poi il S. Croce, Floridia, Misterbianco. Per finire alle semifinali con Gangi, osso durissimo. La vittoria ci ha premiato. In campionato ci siamo resi conti a dicembre che ce la potevamo fare dopo aver vinto tutte le partite. Abbiamo pensato a rinforzare la rosa perché Runza si è infortunato ed abbiamo puntato su Gatto e Davide Ascia che veniva da una stagione difficile. Poi abbiamo immesso alcuni under che si sono rivelati di grande qualità. Abbiamo superato tutti gli ostacoli perdendo la prima partita a Floridia. Non ci siamo persi d’animo e siano andati fino in fondo. Non abbiamo vinto solo campionato e Coppa ma anche la coppa disciplina del girone ed in campo regionale siamo stati solo secondi a pochi centesimi di punti dalla prima. Un grande merito di tutti ed un traguardo che dice tutto sulla filosofia della società».

Calogero parla anche del futuro perché in casa rossoblù si comincia a lavorare. «Aspettiamo notizie sulla disponibilità del campo sportivo. Molto dipende dalla soluzione del problema. Confermeremo il gruppo vincente ed immetteremo giovani di valore. Puntiamo a mantenere la categoria e a divertirci».

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl P.Iva: 01404940882