Dove sei: Prima pagina > Sport > Ragusa > Ragusa capolista ... Continua
Sport
RAGUSA - 08/10/2018
Calcio, Promozione/D: mercoledì all´Aldo Campo il turno infrasettimaanale

Ragusa capolista solitario guarda avanti. Subito in campo per il ritorno di Coppa contro Modica

Sabato campionato in casa contro Sporting Eubea, secondo in classifica
Duccio Gennaro
Foto

Settimana impegnativa per gli azzurri. La squadra di Raciti (nella foto al "Di Bari") torna in campo mercoledì per il ritorno di Coppa Italia contro il Modica e affronterà sabato sempre in casa lo Sporting Eubea, secondo in classifica. Filippo Raciti ci tiene a far bene e non vuole distrazioni dopo la conquista del primo posto solitario grazie alla vittoria esterna contro il «Riccardo Garrone». Il tecnico ha tenuto sotto pressione i suoi con sedute di allenamento per preparare la gara infrasettimanale. Gli azzurri partono con il vantaggio del pari esterno con 2 gol. Possono dunque contare su due risultati, un pari senza gol o 1-1, o la vittoria anche con il minimo scarto per passare il turno. Il Modica non sembra nel suo momento migliore e per il Ragusa non dovrebbe essere un impegno proibitivo.

Dice il tecnico: «Il Modica, al di là dei risultati che ha maturato in questa fase della stagione, è una buona squadra. Sappiamo che bisognerà affrontarlo a viso aperto e cercando di profondere sul terreno di gioco tutta la grinta e la determinazione che abbiamo. Cercheremo, ancora una volta, di dimostrare il nostro valore. Il primo posto in classifica? Non ci pensiamo. Sappiamo che c’è ancora molto da lavorare».

E’ successo sabato:
Riccardo Garrone-Ragusa:0-2
Marcatori: 6’pt Lombardo, 38’ pt Passewe

RG: D’Alessio, Caltabiano, Orecchia, Azzaro, Conti, Conselmo, Scarantino, Cassia, Brancaforte, Tralongo, Bonaccorso

Ragusa: Aglianò, Tumino, Principato 1’st Priola), Lombardo, Valencia, Ricca, Butera, Passewe (43’ st La Terra), Furnò (28’st Kinna), Filicetti, Gargiulo (1’st Benjouda)


Il Ragusa non si ferma. Al «Di Bari» regola nel primo tempo il Riccardo Garrone, nel secondo tempo amministra ed alla fine porta a casa i 3 punti. Gli azzurri restano in vetta da soli approfittando della sconfitta del Real Siracusa ad Enna ed hanno ora 3 punti di vantaggio su Caltagirone e Sporting Eubea. La squadra di Raciti ha imposto la legge del più forte sin dai primi minuti e dopo appena 6’ è stato Lombardo sganciatosi dalla retrovie su azione da calcio d’angolo a mettere alle spalle di D’Alessio tra gli applausi della cinquantina di sostenitori ragusani presenti sugli spalti. Il Ragusa ha avuto il merito di non fermarsi.

Ricca e Lombardo hanno chiuso i corridoi davanti ad Aglianò mentre Filicetti ha cominciato a sventagliare palloni per Gargiulo e Furnò. Il cannoniere è rimasto a secco ma ha favorito l’azione del secondo vantaggio azzurro realizzato da Passewe al 38’. Poi ancora Ragusa fino alla fine del tempo e siracusani non pervenuti. Nel secondo tempo Filippo Raciti opera alcuni cambi ma la musica non cambia. Aglianò sbroglia al meglio una azione nell’area piccola ed è ancora Passewe a sfiorare il terzo gol in un capovolgimento di fronte. Si chiude al piccolo trotto.

I risultati della quinta giornata di andata (7 ott. 2018):
Cara Mineo-Atl. Scicli:1-3
Don Bosco Aidone-Caltagirone:2-3
Megara Augusta—Barrese:2-1
RG-Ragusa:0-2
Enna-Real Siracusa:3-0
Floridia Modica:3-1
Pozzallo-Frigintini:4-1
Sp. Eubea—Priolo:3-1

La classifica:
Ragusa 15
Caltagirone 12
Sp. Eubea 12
Real Siracusa 10
Enna 10
Megara 10
Priolo 9
Atl. Scicli 7
Pozzallo 7
Floridia 6
Modica 6
Don Bosco Aidone 6
Frigintini 5
RG 3
Barrese 0
Cara Mineo 0

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882