Dove sei: Prima pagina > Sport > Ragusa > Passalacqua senza ... Continua
Sport
RAGUSA - 09/12/2018
Basket, A1: Venezia supera S. Martino, Napoli perde con Lucca

Passalacqua senza ostacoli a Torino. Vittoria e terzo posto

Successo netto, gara indirizzata già dal primo quarto
Duccio Gennaro
Foto

Fix Torino-Passalacqua Ragusa: 48-77 (12-32, 28-47, 41-62)

Fix Torino: Janowska 7, Trucco 12, Lawrence 14, Davis 4, Milazzo 8, Togliani 1, Cabrini, Petrova 2

Passalacqua Ragusa: Harmon 22, Soli 3, Hamby 18, Kuster 14 Consolini 10; Cinili 7, Formica 3, Gianolla, Savatteri, Bongiorno


Passalacqua centra l’obiettivo. Al «PalaRuffini» (foto) arriva la terza vittoria consecutiva e soprattutto aggancia il quarto posto, dopo Venezia, Schio e Broni nell´ordine, a quota 12. Le biancoverdi si lasciano dietro Napoli e S. Martino di Lupari sconfitte rispettivamente da Lucca e Venezia. Contro le torinesi per le ragusane è stata più facile del previsto grazie alla doppia doppia per Jillian Harmon e Dearica Hamby; in doppia cifra anche Jessica Kuster e Chiara Consolini con 25 assist di squadra (7 per Agnese Soli).

La differenza in campo si è vista subito dal primo quarto quando Ragusa ha posto ben 20 punti di divario dalle torinesi incapaci di arginare il gioco di Harmon e Hamby. Harmon parte alla grande e porta immediatamente Ragusa ad un vantaggio sostanziale assieme a Consolini ed Hamby. Parziale di 0-11 spezzato da Lawrence al 3’ (2-11). Al 5’ coach Riga chiama sospensione sul 2-18 in favore della Passalacqua. Trucco trova il canestro per Torino assieme a Milazzo, che a sua volta innesca Jasnowska, ma le ragusane trovano punti senza sosta. Al 10’ 12-32. Trucco, Lawrence, Reimer e Milazzo in apertura della seconda frazione provano ad avvicinarsi alle ragusane, che a loro volta rispondono con Formica ed Hamby. Al riposo lungo la Passalacqua conduce 28-47.

Hamby impatta al meglio al rientro dagli spogliatoi, coach Riga, così chiama sospensione sul 31-53 al 24’. Trucco e Milazzo danno una scossa alle pantere e conquistato il 38-53 tocca a Recupido chiamare sospensione tra gli applausi del PalaRuffini per lo scatto d’orgoglio delle sabaude valso il parziale di 7-0. Le biancoverdi riprendono ad imporsi, Torino dal canto suo non molla e continua a gettare il cuore oltre l’ostacolo fronteggiando, per quanto possibile, il gap tecnico. 41-62 al termine del terzo quarto. Nell’ultima frazione Ragusa cerca di amministrare il vantaggio, Torino non smette mai di crederci onorando la sfida e costringendo la Passalacqua a battersi fino alla fine. Gli applausi del PalaRuffini scrosciano sul 48-77 finale.Si chiude con 19 punti di distacco e la Passalacqua pensa già alla sfida di domenica al «PalaMinardi contro Napoli.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882