Dove sei: Prima pagina > Sport > Ragusa > Passalacqua in ... Continua
Sport
RAGUSA - 10/12/2018
Basket, A1: la vittoria di torni assicura alle bianconverdi il quarto posto

Passalacqua in fase ascendente. Napoli scoglio verso il 3° posto

Domenica al "PalaMinardi" bisogna battere le partenopee per scalare la classifica
Duccio Gennaro
Foto

Passalacqua quarta e può ancora migliorare. Domenica al PalaMinardi ci sarà un Napoli in crisi di risultati in un turno che metterà di fronte anche Broni e Schio e che lascerà dunque una delle due alla portata della Passalacqua, qualora la squadra di Recupido avesse la meglio sulle partenopee. Napoli ha perso male in casa negli ultimi 4’ contro Lucca e non può permettersi di perdere ancora per cui la sfida in casa biancoverde risulterà molto combattuta. Servirà la migliore Passalacqua quella che coach Recupido ha visto a Torino nella prima parte della gara.

Dice il tecnico: «Abbiamo avuto la nostra solita partenza sprint che sta diventando ormai tipica della nostra squadra e un buon impatto con la partita, ovviamente avendo preso tanti punti di vantaggio già nel primo quarto poi bisognava mantenere la concentrazione e spesso questa è una cosa molto difficile. In questo caso però siamo stati abbastanza bravi anche se ci sono stati un paio di momenti di calo dove abbiamo subito piccoli break ma ci sta, la cosa più importante da sottolineare è che comunque abbiamo continuato a difendere discretamente e abbiamo continuato a passare la palla in maniera egregia e questa è una cosa che è importante per continuare a crescere. Sono contento per la prova perché queste non sono mai partite facili dal punto di vista della concentrazione ma noi abbiamo dimostrato grande maturità. Adesso ci aspetta Napoli e sarà un ulteriore passo nel nostro percorso di crescita».

E’ successo domenica:
Fix Torino-Passalacqua Ragusa: 48-77 (12-32, 28-47, 41-62)

Fix Torino: Janowska 7, Trucco 12, Lawrence 14, Davis 4, Milazzo 8, Togliani 1, Cabrini, Petrova 2

Passalacqua Ragusa: Harmon 22, Soli 3, Hamby 18, Kuster 14 Consolini 10; Cinili 7, Formica 3, Gianolla, Savatteri, Bongiorno


Passalacqua centra l’obiettivo. Al «PalaRuffini» arriva la terza vittoria consecutiva e soprattutto aggancia il quarto posto, dopo Venezia, Schio e Broni nell´ordine, a quota 12. Le biancoverdi si lasciano dietro Napoli e S. Martino di Lupari sconfitte rispettivamente da Lucca e Venezia. Contro le torinesi per le ragusane è stata più facile del previsto grazie alla doppia doppia per Jillian Harmon e Dearica Hamby; in doppia cifra anche Jessica Kuster e Chiara Consolini con 25 assist di squadra (7 per Agnese Soli).

La differenza in campo si è vista subito dal primo quarto quando Ragusa ha posto ben 20 punti di divario dalle torinesi incapaci di arginare il gioco di Harmon e Hamby. Harmon parte alla grande e porta immediatamente Ragusa ad un vantaggio sostanziale assieme a Consolini ed Hamby. Parziale di 0-11 spezzato da Lawrence al 3’ (2-11). Al 5’ coach Riga chiama sospensione sul 2-18 in favore della Passalacqua. Trucco trova il canestro per Torino assieme a Milazzo, che a sua volta innesca Jasnowska, ma le ragusane trovano punti senza sosta. Al 10’ 12-32. Trucco, Lawrence, Reimer e Milazzo in apertura della seconda frazione provano ad avvicinarsi alle ragusane, che a loro volta rispondono con Formica ed Hamby. Al riposo lungo la Passalacqua conduce 28-47.

Hamby impatta al meglio al rientro dagli spogliatoi, coach Riga, così chiama sospensione sul 31-53 al 24’. Trucco e Milazzo danno una scossa alle pantere e conquistato il 38-53 tocca a Recupido chiamare sospensione tra gli applausi del PalaRuffini per lo scatto d’orgoglio delle sabaude valso il parziale di 7-0. Le biancoverdi riprendono ad imporsi, Torino dal canto suo non molla e continua a gettare il cuore oltre l’ostacolo fronteggiando, per quanto possibile, il gap tecnico. 41-62 al termine del terzo quarto. Nell’ultima frazione Ragusa cerca di amministrare il vantaggio, Torino non smette mai di crederci onorando la sfida e costringendo la Passalacqua a battersi fino alla fine. Gli applausi del PalaRuffini scrosciano sul 48-77 finale. Si chiude con 19 punti di distacco.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882