Dove sei: Prima pagina > Sport > Santa Croce Camerina > Per il sorprendente ... Continua
Sport
SANTA CROCE CAMERINA - 08/11/2018
Calcio, Eccellenza/B: si gioca sabato al "Kennedy", grande entusiasmo tra i tifosi

Per il sorprendente S. Croce scontro al vertice contro il Biancavilla. C´è un posto al sole da difendere

Lucenti non può schierare il capitano Alma fermo per infortunio
Federico Dipasquale
Foto

Il big match della decima giornata del campionato di Eccellenza, che si giocherà sabato pomeriggio al «Kennedy», vedrà opporsi il sorprendente Santa Croce (foto) al Biancavilla, vale a dire la seconda e la terza forza del campionato, distanti un solo punto. La compagine gialloblu etnea è una delle migliori squadre del girone e, oltre ad essere una delle organizzazioni societarie più all’avanguardia del calcio dilettantistico siciliano, da qualche anno rappresenta una delle pretendenti al salto di categoria. Quest’anno il Biancavilla, dopo che lo scorso campionato ha giocato i play off e fallito la promozione, è partito con obiettivi pretenziosi, improntando una squadra di tutto rispetto che sta dimostrando sul campo di meritare la classifica attuale. Inoltre la squadra di Di Gaetano, da quando lo stesso è subentrato nella panchina gialloblu, in trasferta non ha mai perso, confermando la buona caratura della sua squadra. In casa Santa Croce, invece, si vuole confermare quanto di buono fatto vedere fino ad oggi e il tecnico Lucenti in settimana ha lavorato per dare continuità ai buoni risultati ottenuti. Pur senza facili entusiasmi, i biancazzurri vogliono ancora stupire e, con l’aiuto dei propri sostenitori, vogliono contrapporsi al pronostico che vede gli ospiti favoriti. Lucenti per la gara di sabato pomeriggio dovrà fare delle scelte di formazione, visto i tanti dubbi dovuti alle precarie condizioni di alcuni giocatori.

"La nostra è una squadra costruita per la salvezza -afferma l’amministratore delegato biancoazzurro Giovanni Spadola– ma se mostra di rimanere unita come fatto finora questa squadra è capace di grandi imprese. Naturalmente siamo consapevoli dei nostri limiti e affronteremo la gara con il Biancavilla privi di alcuna pressione. I ragazzi devono giocare come sanno e divertirsi, perché il calcio oltre che a essere un sport è, soprattutto, un gioco e quindi un divertimento. Speriamo invece nel supporto del nostro pubblico che possa riempire le tribune in massa e spingere i ragazzi con il proprio sostegno». La gara si giocherà sabato pomeriggio con inizio alle ore 14.30 e sarà arbitrata dal signor Grieco di Ascoli Piceno con assistenti Blanco e Carpinato di Acireale.

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882