Dove sei: Prima pagina > Sport > Scicli > Atl. Scicli battuto ... Continua
Sport
SCICLI - 16/09/2018
Calcio, Promozione/D: le due iblee incappano nella prima sconfitta stagionale

Atl. Scicli battuto dal Priolo, Pozzallo va sotto ad Enna

Al "Consales" i "gabbiani" di Betto sprecano un rigore e colpiscono un palo
Duccio Gennaro
Foto

Atl. Scicli-Sp. Priolo: 0-2
Marcatori: 45’pt e 36’st Spoto

Atl. Scicli: Lutri, Voi (7’ pt Gentile), Carbone, Santospagnuolo, G. Arrabito (21’st J. Arrabito), Bongiardina, Padua, Petriliggieri (28’st M. Adamo), Scifo (36’st A. Adamo), Riela

Arbitro: Sanfilippo di Catania


Spoto si ripete e per l’Atletico Scicli non c’è niente da fare. Il cannoniere aretuseo realizza una seconda doppietta dopo quella rifilata al Modica nella prima giornata e regala i 3 punti alla capolista. Al «Consales» di Rosolini (foto) lo Scicli si è battuto, ha tenuto testa al Priolo ma alla fine ha prevalso la maggiore esperienza ma anche la migliore tenuta fisica. La squadra di Betto recrimina per una rigore calciato sulla traversa da Scifo, che avrebbe potuto dare il pare ai «gabbiani» e per un palo di Aljay in chiusura di gara. Gli ospiti hanno cominciato gestendo la gara a centrocampo e sono andati al riposo con l’incursione di Spoto che si è liberato di un paio di uomini e trafitto Lutri. Nella ripresa Scicli più aggressivo ed arriva il rigore che può riaprire la gara. Scifo va sul dischetto ma calcia sulla traversa, la palla poi finisce fuori. E’ un duro colpo ed il Priolo ne approfitta in contropiede per il secondo gol che assicura la vittoria.

Enna-Pozzallo: 4-1
Marcatori: al 12’ pt Torcivia su rigore, 2 st’ Restivo, 18’st S. Drago, 22’ st Caputa su rigore, 31’st Torcivia

Enna: D´Antone, Liuzzo (35´st Platania), Vinci, Lombardo, Russo, Tourè, Mannino, Restivo, Caputa (44´st´ Scuderi), Diop, Torcivia (35´st Vicari)

Pozzallo: Retrime, Iabichella (15´st Melilli), Occhipinti, Azzarelli (2´st Coppa), Salemi, Dongola, Trovato (6´st Sangiorgio), Maltese (28´ Cappello), S. Drago, Di Benedetto, Blerim (23´st Scala)

Arbitro: Lupo di Agrigento


Al rinnovato stadio «Gaeta» il Pozzallo inciampa contro la squadra di Cosimano. Il risultato, tuttavia, potrebbe far pensare ad una gara sempre in mano ai gialloverdi locali. In effetti gli azzurri recriminano per 2 rigori ed un autogol che sono costati tre gol ma soprattutto per i due gol annullati dall’arbitro per fuorigioco nel primo tempo quando la gara era ancora aperta ed il Pozzallo stava producendo il massimo sforzo. E’ stato l’esperto Torcivia a cambiare l’equilibrio con il rigore concesso per un fallo di Salemi. Nella ripresa raddoppio ospite grazie al pasticcio tra Retrime e Salemi che consente a Restivo di mettere dentro ma il Pozzallo non si arrende e trova il gol della bandiera. Poi ancora un rigore e il secondo gol personale di Torcivia grazie a palloni invitanti di Diop che è risultato il miglior uomo in campo

Versione classica di Corrierediragusa.it
Corriere di Ragusa Srl – P.Iva: 01404940882